Aumentare le conversioni su Mobile grazie a Google

Fino a non molto tempo fa, le aziende si concentravano soprattutto su come ottimizzare la UX per gli utenti collegati da computer desktop. Oggi, però, il 40% degli acquisti online avviene da dispositivi mobili e i brand devono cercare di capire qual è l’approccio migliore per favorire le conversioni dei consumatori sugli schermi più piccoli.

Per restare al passo con questa nuova tipologia di acquirenti da dispositivi mobili, le aziende devono imparare in fretta.

Sebbene non esista un’unica ricetta universale per la UX (a parte gli A/B test), ci sono alcuni principi essenziali che possono fare una grande differenza per i tuoi tassi di conversione e la user experience che offri ai clienti.

Infatti, la sola padronanza delle nozioni di base può aiutarti a ottenere i primi risultati.

Da un recente studio di Google è emerso che quasi la metà (il 49%) dei siti di vendita al dettaglio non avvisa gli utenti in tempo reale se commettono errori durante la compilazione dei moduli.

La UX del tuo sito per dispositivi mobili è davvero soddisfacente come pensi?

In media, le aziende danno alla propria UX un voto di 8 su 10. Nel nostro studio, però, solo alcuni grandi brand, tra cui Booking.com ed eBay, hanno ottenuto risultati superiori all’80%.

Google ha deciso di riunire in un nuovo sito chiamato Masterful Mobile tutte le best practice adottate da questi brand importanti e da altre aziende operanti nei settori della vendita al dettaglio, delle finanze e dei viaggi.

Il sito è stato creato con le tecnologie AMP e PWA, e segue le stesse best practice che abbiamo cercato in altri siti (il che non è stato per niente facile).

Anche se questi “maestri del Web mobile” operano in settori diversi dal tuo, sul sito troverai comunque tanti principi e tecniche essenziali a cui ispirarti e che potrai adottare. Così facendo, è molto probabile che osserverai un impatto positivo sulla user experience del tuo sito.

Inoltre, nel settore della vendita al dettaglio, il brand turco di moda e articoli per la casa morhipo segnala la bassa disponibilità dei prodotti per creare un senso di urgenza e generare più conversioni.


Alessandro Sester
Web Specialist
@ Starsystem IT

Ti è piaciuto questo articolo?
Sostienici mettendo "mi piace"
sulla nostra Pagina

Pubblicato il 13 Ottobre 2019

Condividi: